Caro Comune, incompatibili sì ma con le vostre contraddizioni !


Comunicato della Scuola di Italiano CON Migranti di XM24

Con una lettera del 25 gennaio, il Comune di Bologna ci ha comunicato di avere altri progetti  riguardo allo spazio dove da 15 anni ha sede XM24 e la Scuola di Italiano CON Migranti. Ci chiede quindi di rendere quello spazio “libero da persone e cose” entro il 30 giugno, forse per sostituirlo, come afferma il sindaco, con una caserma.

Il Comune oggi vuole mandarci via dalle nostre aule, ma da diversi anni ci inserisce nelle sue banche dati di corsi di italiano per stranieri attivi a Bologna – riconoscimento, questo, che non abbiamo mai chiesto. Chiunque potrà verificare, cliccando i link che riportiamo qui sotto, che siamo ancora presenti nelle liste non solo del Comune e del Quartiere Navile, ma anche della Città Metropolitana. 

Evidentemente, facciamo parte dei progetti dell’Amministrazione solo quando quest’ultima vuole dimostrare di avere a cuore i migranti e di offrire loro opportunità di “integrazione”, ma non quando si tratta di riconoscere spazi e autonomia alle esperienze autogestite. 

Qualche tempo fa, il capogruppo del partito democratico Mazzanti ha dichiarato che, certo, i nostri corsi di italiano non rappresentano un problema: il problema, invece, sarebbe XM24

Ma se XM24 è un problema, allora noi siamo parte integrante di questo problema. La Scuola di Italiano CON Migranti non esiste e non potrebbe esistere al di fuori di XM24.

XM24 è il nostro spazio non solo fisico, ma anche politico, e per diverse ragioni:

Perché XM24 è uno spazio antirazzista; è contro le frontiere, lo sfruttamento dei lavoratori e delle lavoratrici migranti, la violenza repressiva contro i migranti.

Perché XM24 è uno spazio autogestito. Praticare, come scuola, l’autogestione, significa per noi ribaltare la logica del migrante come soggetto passivo e debole, che può solo usufruire di un servizio e ricevere assistenza. Al contrario, i migranti e le migranti, all’interno della scuola e di XM, diventano non solo parte attiva del proprio processo di apprendimento dell’italiano, ma anche delle attività e della gestione dello spazio dove imparano. Per questo ci chiamiamo Scuola CON Migranti, e non PER migranti. 

Perché XM è uno spazio di socialità libera e non commerciale, uno dei pochi della città dove “nativi” e migranti si incontrano, dove è possibile una socialità “meticcia”. XM24 è il primo spazio dove chi sta apprendendo l’italiano alla SIM può usarlo effettivamente per comunicare e per socializzare. 

Perché uno spazio come XM24 ci permette di “fare scuola” in molte maniere, diverse dall’insegnamento frontale  e  unidirezionale. In questi anni, abbiamo fatto scuola di italiano cucinando per le cene di autofinanziamento, riparando la bici in ciclofficina, scrivendo gli striscioni per le giornate di sciopero migrante, lavorando agli orti, ascoltando un concerto assieme, parlando con i contadini e le contadine di campi aperti, facendo sport nei tornei antirazzisti. 

A chi dice che XM24 non è compatibile con il quartiere, rispondiamo che alla Bolognina c’è invece un grande bisogno di spazi autogestiti e antirazzisti. Questo non perché i migranti devono “integrarsi con gli italiani”, ma perché tutte e tutti – bolognesi per nascita o per adozione – abbiamo un forte bisogno di incontrarci, conoscerci, contaminarci, costruire progetti insieme. 

Come è scritto sui muri della nostra scuola: “Nessuno educa nessuno, nessuno educa se stesso, gli uomini si educano tra loro con la mediazione del mondo”.

Per questo difendiamo e difenderemo il nostro spazio autogestito

L’8 febbraio ci siamo riunit* in assemblea, assieme ad altre mille persone, per costruire un percorso di difesa dell’autogestione. Domenica 19 febbraio festeggeremo il quindicesimo compleanno dello spazio, mentre il 4 marzo promuoveremo la giornata dell’autogestione in tutta la città.

Invitiamo tutte e tutti gli abitanti della Bolognina e di Bologna a venire a trovarci a XM24 per conoscere lo spazio e partecipare all’autogestione. 

NOI DA QUI NON CE NE ANDIAMO!
LUNGA VITA A XM E ALLE AUTOGESTIONI IN CITTA!

La SIMXM24 – Scuola di Italiano CON Migranti
Per info: simxm24@gmail.com

348 919 6123
FB: Scuola MigrantiXm

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)